in

Tolte le restrizioni sulle calzature ai CrossFit Games

RIVOLUZIONE AI CROSSFIT GAMES 2019: tolte le restrizioni sulle calzature ai CrossFit Games

calzature ai crossfit games reebok e crossfit
Credit: Rogue Fitness

In un’intervista esclusiva con Armen Hammer TV, Greg Glassman ha appena rivelato che l’accordo con Reebok che impediva agli atleti di indossare calzature di altri brand è stato revocato e che gli atleti possono indossare qualsiasi calzatura vogliano ai CrossFit Games 2019.

In sintesi: c’è stato il via libera a utilizzare ai Games NIKE, NOBULL, Under Armour, inov-8, Adidas e qualsiasi altra scarpa da CrossFit presente nel mercato.

Le restrizioni sulle calzature non erano presenti nel contratto originale con Reebok, infatti sono state implementate nel 2014.
Da quel momento infatti Reebok ha iniziato a fornire agli atleti un ampio spettro di calzature per la competizione: Nano, Lifter, Speed ​​TR e altre ancora.

Unica precisazione: la revoca vale solo per le calzature. Per tutto il resto, gli atleti indosseranno ancora i vestiti forniti da Reebok.

Questa revoca è da considerarsi una decisione davvero importante a livello strategico:

  • Fino ad oggi anche brand importantissimi come Nike, Adidas e NoBull non potevano far indossare ai loro atleti le loro scarpe sul più grande palcoscenico del CrossFit al mondo; praticamente era un’enorme opportunità mancata per le azienda di promuovere il loro prodotto (basti vedere nella categoria men con Fraser).
  • Copertura globale dell’evento: secondo Facebook, l’anno scorso (2018) 10,8 milioni di spettatorihanno seguto la stagione dalla fase finale: i Games.
  • Con questo cambiamento, gli atleti possono, si spera, negoziare contratti di sponsor che li supportino meglio economicamente.

UNICA RESTRIZIONE: Non aspettarti di vedere NIKE e NOBULL nel vendors village. Come sponsor principale dei CrossFit Games 2019, Reebok ha diritto ad essere l’unico brand presente. Questa clausola non cambierà fino a quando il contratto non sarà scaduto.

Brevemente ti do un assaggio di come gli atleti si suddivideranno in base al brand di calzature (escluso quelli Reebok):

Per NIKE: Sara Sigmundsdottir, Laura Horvath, Mathew Fraser, Cole Sager, Lukas Högberg, Jacob Heppner, CrossFit Invictus,  Sam Kwant e Travis Mayer.

Per NOBULL: Kristi Eramo e Brooke Wells (ed ora anche Katrin Davidsdottir e Tia Toomey).

Per Under Armour: James Newbury.

Per Inov-8: Dani Speegle.

E voi che ne pensate di questo cambiamento a sorpresa???

A presto
Paolo

Paolo

Scritto da Paolo

Appassionato di Crossfit da anni e Founder di questo progetto. Più #wannabedecente che #wannabecompetitor dentro il box ma molto ambizioso al di fuori. Cerco sempre di fare le cose in grande senza accontentarmi facilmente.
Obiettivo principale eliminare i thruster!

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BREAKING NEWS: Joe Scali rinuncia al primo posto in Italia. Finalmente un italiano ai Games!!!

crossfit italian showdown 2019 copertina

CrossFit Italian Showdown 2019: ci siamo!