in

James Newbury dice addio agli Open

James Newbury dice addio agli Open per colpa di un incidente che lo terrà fermo per i prossimi due mesi

james newbury

Qualche giorno fa i fans di James Newbury invece che festeggiare il suo 29° compleanno si sono presi un bello spavento dopo il lungo post che il 5° fittest man on earth del 2019 ha inserito sul suo profilo Instagram.

Cosa diceva il post?

Nel lungo post, dove si può vedere una sua foto in ospedale, Newbury ha rivelato che ha trascorso il suo 29° compleanno in ospedale dopo un incidente in mountain bike.

Che cosa è successo quindi?

Mentre si avvicinava a una discesa, la gomma anteriore di Newbury è scivolata su alcuni sassi, facendolo cadere rovinosamente. La testa di Newbury colpì la base di un albero e il centro della sua schiena colpì un ramo sporgente.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Not the most ideal place to spend your 29th. I’ve been holding out the last couple days mentioning anything but figured I might as well “break” the news and I’ll preface it with “I am fine” 😊 Over the weekend I had a freak accident coming off a mountain Bike awkwardly head first into a tree, yes not the fastest way down the mountain that’s for sure. I’ve come away lucky with only a handful of breaks through T-Spine 2 & 3 processes and 7+8th rib. I also coped a gash in the left lung leaving it a little worse for wear leaking some air. This is NOT he end of the world nor is it the end of my season, it’s just a minor inconvenience that will need some attention. The doctor said “If you are going to break you back you’ve done it the best way possible for a speedy recovery” so this gives me confidence. How it happened I’m sure is the big question and the basic answer is I just fell awkwardly. I came around a corner not at a crazy speed and washed out the front wheel on some loose rocks, locked onto the breaks and went over the handle bars hitting the base of the tree with my head. Then I flipped and my mid back jarred a protruding branch. Luckily I was wearing a darn good helmet because the docs said it 100% saved me. Now I know I’ll get asked why did I put myself if a situation where I could get hurt with the season upon us? My answer is I don’t regret anything. If I wrap myself in cotton wool and deprive myself of things I enjoy then none of it is worth it for me. I need to be happy and I need to be sharing exciting experiences with loved ones for me to stay focused in other areas of my life and that’s exactly what I was doing. This is life! I’ll now be “working IN” as much as possible to allow the bones to heal well so I can get back to another thing I love which is training and competing (yes for the 2020 season). Thanks to my mates for helping me get back down the mountain and the docs and nurses for looking after me (even when you make me use the slide board to change beds 😩) and @kaylabanfield for sticking by my bed the last days! I’ll keep you guys updated PS I will NOT be redoing 20.3 #shellberight

Un post condiviso da James Newbury (@jamesnewbury) in data:

La brutta notizia per James Newbury

Newbury non potrà portare a termine gli Open (e probabilmente non potrà prendere parte ai primi Sanctionals™ della stagione) perché i tempi di recupero saranno di circa due mesi, (questo ti fa capire l’entità dell’infortunio subito nell’incidente).

Se dobbiamo fare una lista dei “danni”:

  • danni alle vertebre toraciche;
  • fratture a due costole;
  • perforazione di un polmone.

La buona notizia

In tutto questo fortunatamente abbiamo una buona notizia: James Newbury indossava il casco e quindi ha evitato danni potenzialmente irreparabili.

James Newbury tornerà quest’anno!

Da quello che dicono i medici e Newbury stesso la stagione non è finita. Ecco le sue parole:

“Questa NON è la fine del mondo, né è la fine della mia stagione …… Ora lavorerò il più possibile per permettere alle ossa di guarire il meglio possibile (per la stagione 2020).”

Noi di Italians WOD It Better gli auguriamo una pronta guarigione!

A presto
Paolo 💪🏻

Paolo

Scritto da Paolo

Appassionato di Crossfit da anni e Founder di questo progetto. Più #wannabedecente che #wannabecompetitor dentro il box ma molto ambizioso al di fuori. Cerco sempre di fare le cose in grande senza accontentarmi facilmente.
Obiettivo principale eliminare i thruster!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

importanza sonno nel crossfit copertina

Chi dorme non piglia pesi! Importanza sonno nel CrossFit®

penalizzazioni open 2020

Penalizzazioni Open 2020: Fraser, Toomey, Ohlsen e molti altri ricevono importanti penalità