in

BREAKING NEWS: Sara Sigmundsdottir lascia Nike

Importante cambio di partnership: Sara Sigmundsdottir lascia Nike per WIT Fitness

copertina sara sigmundsdottir lascia nike

Dopo cinque anni, Sara Sigmundsdottir lascia Nike, firmando un contratto pluriennale di abbigliamento con il rivenditore londinese di abbigliamento WIT Fitness.

Questo cambio di partner, che è stato appena annunciato oggi, darà a Sigmundsdottir l’opportunità di creare la propria linea di abbigliamento.

Negli ultimi mesi, WIT si è assicurata più collaborazioni con Nike e Reebok per svelare articoli esclusivi alla community CrossFit.
Sigmundsddottir, che ha 1,8 milioni di follower su Instagram, attira una massiccia base di fan da tutto il mondo ed è uno dei nomi più riconosciuti in questo sport.
Sigmundsdottir si unisce sia a Jamie che a Elliott Simmonds nel Team WIT.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sara Sigmundsdóttir (@sarasigmunds)

Qualche dettaglio in più

Ok, aver letto nel titolo “Sara Sigmundsdottir lascia Nike” ti potrà essere sembrato strano, ma WIT Fitness (come tempo fa NoBull con Toomey & co.) è stata in grado di offrirle un qualcosa di più esclusivo e, soprattutto, maggiori e migliori opportunità di sviluppare una propria linea.

Infatti, Sara Sigmundsdottir non avrebbe mai potuto creare una propria linea con Nike ma sempre e solo conivolta in campagne pubblicitarie e lanci.

Questa vicenda sembra essere la fotocopia di quello che successe poco tempo fa con la Davidsdottir, la Wells e la Toomey. Tutte e tre passate a NOBULL da Reebok (l’unica linea esclusiva di Reebok è stata la capsule collection di Froning) con un contratto che da ha tutte e tre gli atleti l’opportunità di creare linee di abbigliamento esclusive.

Si vocifera che i primi prodotti della linea esclusiva prodotta in collaborazione con Sara Sigmundsdottir si possano vedere già nel 2021.

Ultima info, ma non per importanza.

Se noti bene nel video pubblicato oggi, Sara si sta allenando con delle Nike Metcon 6: questo è possibile perché il contratto con WIT Fitness lascia libertà sulla scelta delle scarpe.

sara sigmundsdottir pegboard
Photo Credit: WIT Fitness

Le parole di Sara Sigmundsdottir

“Sono una fan di WIT da quando ho scoperto il marchio per la prima volta”

“Mi sono subito messa in contatto con il marchio quando ho saputo la storia che aveva alle spalle, quanto sono motivati ​​e ho visto che rappresentano letteralmente ciò che significa ‘fare tutto ciò che serve’. In più amo il loro logo, che è una runa (L’alfabeto runico, era l’alfabeto segnico usato dalle antiche popolazioni germaniche ndr) simboleggiante la forza. Questo è esattamente il motivo per cui ho deciso di unirmi a loro”.

Dan Williams, CEO di WIT Fitness: “La scelta di Sara di indossare i nostri prodotti e la fiducia verso di noi per lo sviluppo della sua gamma, sottolinea davvero la qualità dei nostri prodotti e la direzione che sta prendendo il marchio. Sara è un’ispirazione per la comunità del fitness e gli atleti di tutto il mondo ed è perfettamente in linea con lo slogan del nostro marchio: Qualunque cosa serva”.

sara sigmundsdottir lascia nike per wit
Photo credit: Sara Sigmundsdottir
Matteo

Scritto da Matteo

Ho iniziato a praticare CrossFit anni fa e da allora il bilanciere è come un coinquilino.
Mi piace far divertire le persone e spronarle per fargli fare al meglio e con il sorriso ogni wod.
Il mio sogno? Più clean e meno thrusters per tutti!

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rimanere propositivo con 5 tips dentro e fuori il box

t-shirt personalizzata Box Factory Lab Italians WOD It Better

La storia della nuova t-shirt di Italians WOD It Better in collaborazione Box Factory Lab