in

CuteCute LOLLOL LoveLove

Le fasi di un allenamento CrossFit: cosa succede e chi diventiamo

Articolo ad alto contenuto di ignoranza sugli stati d’animo che passi durante un allenamento CrossFit

fasi di un allenamento crossfit italians wod it better

Quando affrontiamo un wod siamo pervasi da una moltitudine di emozioni e sensazioni che si susseguono in brevissimo tempo (ne abbiamo parlato anche QUI), obbligandoci a cercare di tenere a freno la testa che viaggia come la pallina impazzita di un flipper (ed è proprio il mindset che può fare la differenza nelle nostre prestazioni in un allenamento CrossFit!).

Abbiamo condotto delle indagini scientifiche approfondite 😂 su noi stessi e su un campione scelto di altri soggetti problematici affetti da masochismo cronico, sfociato nella pratica assidua del CrossFit.

Il risultato è stato la formulazione di un identikit dettagliato delle 10 personalità che si impossessano della nostra psiche durante quei minuti di delirio maximo.

Facci sapere con quali ti trovi più in linea o se manca qualche passaggio al nostro studio, perché la ricerca scientifica va tenuta aggiornata!

Partiamo!

Il convinto

Sara-Sigmundsdottir fasi allenamento crossfit convinto
Credit: Sara Sigmundsdottir

“Mi pare facile, posso fare tutto unbroken”.
Da un primo sguardo alla lavagna ti risulta tutto fattibile, anzi, demolibile. Non hai particolari fondamenti per la tua idea, hai solo guardato ore ed ore di video motivazionali e di allenamento CrossFit e quelli sono la tua vera preparazione.

Quando parte il countdown, non ce n’è per nessuno. Ti guardi intorno con l’occhio socchiuso, i denti serrati e la mascella un po’ sporgente. Non serve che parli, tutti gli altri sanno già che devono temerti: la beast mode è a picchi altissimi.

Il navigatore

fasi allenamento crossfit navigatore

Non quando naviga bene, ma quando ti dice “ricalcolo percorso”.

Proprio così, eri partito pieno di grandi speranze, ma poi sollevi il bilanciere e ti sembra di essere Atlante che regge il peso del mondo. O appena ti appendi alla sbarra, braccia e mani inviano un messaggio di “mission aborted” al quartier generale e va tutto a rotoli. E niente, anche oggi siamo forti domani.

La maschera di ferro

È uno status di calma apparente. Va tutto benissimo ed è tutto bellissimo, ma non hai assunto droghe. Sei pervaso da una personalità vaporosa, ma in realtà soffri dentro.

Tutto è estremamente difficile e il wod ti sta disintegrando il corpo, sgretolando l’anima e annullando la mente, ma la tua aura è un parco giochi arcobaleno con pony glitterati che ci saltano dentro. Nonostante questo, stringi i denti e prosegui.

Il consapevole

anniethorisdottir fasi allenamento crossfit italians wod it better
Credit: Annie Thorisdottir

Non c’è molto da dire: vorresti solo andartene e piangere. Poi realizzi che in questa situazione ti ci sei cacciato da solo. E allora piangi davvero.

Il trascendente

trascendente fasi allenamento crossfit italians wod it better
Credit: Mathew Fraser

Dopo aver salito tutti gli scalini precedenti, ti elevi ad uno stato superiore. Ti scindi dal tuo ego e fai appello a Freud, Sartre, Buddha e a tutti i post di Sam Dancer.

Le cose importanti sono altre, non certo il tempo, i pesi e lo score. Sei tu contro te stesso, ma tutto sommato potete anche convivere senza litigare. Il tuo io ti guarda da fuori, cercando di aiutarti a non soccombere.

L’EMO

Lo so, lo so. È un po’ vintage ma rende perfettamente l’idea. È il momento in cui la realtà ti sotterra con una doccia gelata e la tua autostima droppa come il bilanciere che non sei riusciti ad alzare.

Non piangi neanche, rovini a terra e guardi il vuoto chiedendovi perché la vita fa così schifo. Fondamentalmente vuoi estinguerti seduta stante.

Il razionale

Comincia la risalita: dopo aver combattuto le tendenze suicide della fase precedente, dai il via ad un’analisi. Prendi atto dei tuoi punti di forza e debolezza, sui quali decidi di lavorare sodo nei mesi a venire. È un ottimo momento di elaborazione dati, anche l’umore si risolleva lentamente. Ti senti sempre un cretino, ma con buoni propositi.

Il sole che risorge

Siamo in chiusura, ed è l’alba di una nuova era. Vedi la luce in fondo al tunnel, l’adrenalina si fa sentire e raccogli le ultime forze per concludere decentemente questo dannatissimo wod.

Ti senti un po’ Neo in Matrix, quando esce dalla vasca. Adesso si vola.

Il sopravvissuto

sopravvissuto fasi allenamento crossfit italians wod it better
Credit: Chandler Smith

Il wod è terminato e con esso la tortura. La tua reazione dipende dallo score:

  • L’HAI DEMOLITO! Hai finito per primo, o tra i primi.
    Il resto della classe sta ancora sopportando le pene dell’inferno, ma tu hai ancora la forza per registrare il punteggio alla lavagna e piazzare “RX” in formato cartellone pubblicitario accanto al tuo nome, sigillando il tutto con un gran selfie per i tuoi followers.
  • ECG piatto. Accasciato a terra, con la sensazione di morte incollata ovunque come il tuo sudore. Non apri neanche gli occhi perché hai paura che la signora con la falce sia accanto a te mentre picchietta sul suo orologio e batte il piedino, mostrando impazienza.

Abbiamo sorvolato su un particolare presente più o meno dalla fase 3 alla fine, in quanto i dati sono imprecisi, subiscono consistenti variazioni regionali e il nostro strumento di misurazione si è guastato dopo pochi utilizzi, ma considerate il turpiloquio come colonna portante nello svolgimento della tortura da parte di tutti gli elementi esaminati. 😉

Il WOD è finito, andate in pace!
Maja 💪🏻

Maja

Scritto da Maja

Seguace della setta del Crossfit da circa tre anni, più ironia che massimali, poco metcon ma tanto cuore.
Oltre alle polsiere, indosso volentieri anche le cuffie. Quando non sono in box, mi trovate a qualche concerto. Un condensato di sarcasmo in meno di un metro e sessanta. Simpatia (ci provo), cortesia (un po’ meno) e competenza (ci sto lavorando) al Vostro servizio since 1986.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ricetta torta sacher fit italians wod it better

Ricetta Torta Sacher Fit

qualificazioni crossfit games 2020 italia

Qualificazioni CrossFit Games 2020: Migliorini e Pichelli a Madison